Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

A cura di Anna Orlando

Amedeo Modigliani arriva a Parigi nel 1906 portando con sé il bagaglio culturale di un artista italiano, anzi toscano, e ciò permane nel suo DNA pittorico, nonostante le sue proposte di forte innovazione. Nella Ville Lumière, con gli entusiasmi per il modernismo e le raffinate eleganze della Belle Époque, convivono tensioni, drammi personali e generazionali. Modigliani condivide con altri artisti della cosiddetta École de Paris momenti disperati, con le giornate trascorse tra atelier improvvisati e l’alcol e l’assenzio consumati nei caffè di Montrmartre. La sua biografia si snoda tra povertà, malattia e grandi amori. L’alone di mistero e scandalo che avvolge Modigliani in vita permane fino ad anni più vicini a noi, come per esempio nella colossale beffa dei falsi di Livorno del 1984.

Anna Orlando
martedì 21 Mar, 2017
17.46
Classico senza tempo. Modigliani e l’antico Volti allungati definiti da linee pure. Nudi statuari delineati da tratti sinuosi. Cosa c’è dietro quegli sguardi privi di occhi? Cosa evocano le forme…
Francesca Castellani
martedì 28 Mar, 2017
17.45
Midnight in Paris La Parigi di Modì, fra Belle Époque e assenzio La breve e folgorante apparizione di Modigliani sul più importante palcoscenico dell’arte avviene in un momento cruciale di…
Marco Di Capua
martedì 04 Apr, 2017
17.45
Modigliani da scandalo: dai primi nudi alla beffa di Livorno C’è una domanda di fondo dalla quale occorre partire: perché periodicamente torniamo a parlare di Modigliani? Perché abbiamo bisogno di…
Lea Mattarella
martedì 11 Apr, 2017
17.45
Tutte le donne di Modì, pittore “maledetto” L’uomo che amava le donne: il titolo del film del 1977 di François Truffaut potrebbe accompagnare la breve esistenza di Amedeo Modigliani, genio…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi