Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

Motivi iconografici del Novecento alla Collezione Wolfson

A cura di Matteo Fochessati e Gianni Franzone


La scultura e la grafica di Michelangelo rappresentano indubbiamente una fonte di ispirazione fondamentale per molti artisti del Novecento italiano: un percorso inedito e suggestivo all’interno della Collezione Wolfson offre una riflessione sul tema del corpo e sui mutamenti della nostra percezione di esso, in particolare nelle fasi più significative di trasformazione sociale. Basti pensare all’immagine del corpo della donna a cavallo tra gli anni Venti e Trenta, celebrata sia nel ruolo di madre della patria sia anche, in completa opposizione, come protagonista sofisticata ed emancipata della grafica pubblicitaria.
Le opere in mostra dialogano con l’allestimento permanente del museo, in un ricco percorso tra le opere del primo Novecento.

La mostra è allestita e pronta ad accogliere i visitatori, non appena le misure per contrastare l’emergenza sanitaria da Covid-19 lo consentiranno.

Collaterale alla mostra Michelangelo. Divino artista

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi