Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

Diario di viaggio
Francesca Gorzanelli
8 – 9 – 10 febbraio 2019
Ducale Spazio Aperto

Francesca Gorzanelli, modenese, da anni si occupa di documentare la situazione attuale nella Zona di esclusione di Chernobyl, ad oltre trent’anni dal disastro che la rese pericolosamente famosa nel mondo intero.
In collaborazione con il collega fotoreporter, Emanuele Cosimi, si recano con cadenza bimestrale nell’area colpita dal fallout nucleare, esclusivamente in territorio ucraino, esattamente dove si trova la centrale elettro-nucleare Lenin il cui reattore #4 esplose la notte del 26 Aprile 1986. I loro viaggi non si limitano solo alla documentazione fotografica, ma esplorano anche la situazione sociale ed umana dell’area, portando aiuti pratici ai Samosely, ovvero gli anziani che vivono illegalmente all’interno del perimetro interdetto. Dal 2015 si recano in visita a queste persone entrando nelle loro case ed aiutandoli anche nella manutenzione delle abitazioni.
Questo loro progetto si è allargato rivolgendosi anche alle scuole italiane, di ogni grado e genere, dove loro si recano personalmente portando le proprie testimonianze, in termini umani e fotografici. Inoltre hanno ideato progetti di aiuto che possano coinvolgere gli italiani, attraverso donazioni all’Associazione Serra X il mondo-ONLUS o partecipando in prima persona ai loro viaggi culturali/umanitari nell’area di alienazione.

Ingresso libero
Inaugurazione venerdì 8 febbraio, ore 17.30-19
sabato e domenica ore 10-19

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi