Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

Un poema nel marmo: il Laocoonte Vaticano e le sue metamorfosi

Si apre con lo storico dell’arte e archeologo Salvatore Settis la terza edizione de I capolavori raccontati, ciclo di incontri curato da Marco Carminati, che avvicinerà anche quest’anno il pubblico del Ducale ai segreti e alle avventure di grandi opere d’arte di tutti i tempi.

Settis si soffermerà sul celeberrimo gruppo scultoreo del Laocoonte Vaticano, risalente al primo secolo a.C. e tornato alla luce solo molto più tardi, in epoca rinascimentale. Opera, secondo quanto testimoniato da Plinio il Vecchio, di tre scultori di Rodi, Atenodoro, Polidoro e Agesandro, il Laocoonte ha nel corso dei secoli arricchito la sua storia intrecciandomiti, aneddoti e originali interpretazioni, fino a diventare emblematica icona del dolore e della passione politica.

rassegna: I capolavori raccontati

Tags: I capolavori raccontatiSalvatore Settis

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi