Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

Amore e Psiche
 
23 gennaio 2018, ore 17.45
Sala del Maggior Consiglio

L’Asino d’oro di Apuleio rielabora ampiamente il mito più antico della bella, ma mortale fanciulla Psiche che, nell’episodio centrale, ama al buio Cupido, figlio di Venere, perché il dio che non vuole essere visto. Per gelosia, le sue sorelle le fanno credere che in realtà sta facendo l’amore con un serpente. Mentre Cupido dorme, Psiche, munita di un coltello per uccidere l’eventuale mostro, si propone di guardarlo alla luce. Accesa una lampada a olio, scopre però estasiata che si tratta di un bellissimo giovane, le cui ali multicolori fremono nel sonno. Una goccia d’olio bollente cade dalla lampada e sveglia Cupido, che, per punizione, la abbandona. Per la sua brama di conoscenza e la sua curiosità, la fanciulla sarà costretta a superare diverse prove e a vincere la gelosia di Venere.

Remo Bodei è professore di filosofia alla University of California, Los Angeles, dopo aver insegnato a lungo alla Scuola Normale Superiore e all’Università di Pisa. Si occupa di teoria delle passioni, di modelli della coscienza e di problemi legati all’identità individuale e collettiva. Tra le opere più recenti, tradotte in molte lingue: Geometria delle passioni (Feltrinelli, 2005); Immaginare altre vite. Realtà, progetti, desideri (Feltrinelli, 2013); Generazioni. Età della vita, età delle cose (Laterza, 2014); La civetta e la talpa. Sistema ed epoca in Hegel (Il Mulino, 2014); Ordo amoris. Conflitti terreni e felicità celeste (Il Mulino, 2015); La filosofia nel Novecento (e oltre) (Feltrinelli, 2015); Limite (Il Mulino, 2016) e Scomposizioni. Forme dell’individuo moderno

Rassegna Miti senza tempo, a cura di Eva Cantarella e Nicla Vassallo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi