Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

Presentazione del libro
Interviene Laura Curino

Con la consumata abilità del grande regista, Tonino Conte sfrutta, se non tutti, almeno molti registri del narrare – dal monologo alla cronaca, dal memoir al “sogno” – per mettere in scena brevi e meno brevi “atti unici” che, oscillando tra tenerezza e malinconia, commedia e tragedia, ironia e rabbia, realtà e fantasia, raccontano quello che spesso resta dietro le quinte di un uomo di teatro: la propria vita.

Tags: Tonino Conte

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi