Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

La scrittura come professione
mercoledì 6 novembre 2019, ore 17.45
Sala del Maggior Consiglio

Un mestiere che nasce quasi per caso, che non ha bisogno di una formazione specifica, né di molti strumenti. Un mestiere senza orari, senza gerarchie, senza scadenze. Il mestiere più lento che si possa scegliere in questi tempi frenetici. Un mestiere che nasce dalla libertà e lentamente dilaga, mangiandosi tutta quella libertà. Scrivere e, nel tempo rimasto, vivere: ogni autore, in ogni tempo, ha cercato per sé questo equilibrio impossibile, sforzandosi di chiamare “mestiere” qualcosa che, forse, un vero mestiere non è.

Paolo Giordano, classe 1982, è autore di quattro romanzi: La solitudine dei numeri primi (Mondadori 2008, Premio Strega e Premio Campiello Opera Prima), Il corpo umano (Mondadori 2012), Il nero e l’argento (Einaudi 2014 e 2017) e Divorare il cielo (Einaudi 2018 e 2019). Ha scritto per il teatro (Galois e Fine pena: ora) e collabora con il «Corriere della Sera».

…Come professione, ciclo di incontri a cura di Ernesto Franco e realizzato in collaborazione con Giulio Einaudi Editore.
Scopri qui gli altri appuntamenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi