Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

Convegno di Gemellaggio

In una società caratterizzata dall’accelerazione del cambiamento la città ed il mondo del lavoro vivono oggi una profonda trasformazione in cui di volta in volta l’uomo indossa la veste del protagonista o quella dello spettatore, è stimolato nel suo senso di responsabilità o posto a margine di scelte ineluttabili.
In tale contesto la città – sotto la spinta di una nuova domanda sociale rivolta a fattori quali bellezza, creatività e cultura – vuole divenire centro di eccellenza capace di attrarre investimenti, promuovere attività economiche, far emergere nuove professionalità; l’uomo-cittadino, di converso, ancorchè respinto dagli elementi di disagio ed insicurezza, torna ad amare la sua città ed a desiderare di sentirsi in essa “turista” e “proprietario” nel contempo.
Parallelamente il mondo produttivo – in un contesto di competizione globale e di sviluppo della tecnologia – modifica le sue strategie ed il sistema tradizionale del lavoro; l’uomo-lavoratore, pur disorientato, accetta le nuove regole della sua prestazione ma vuole essere “padrone” della sua professionalità.
Quali le tendenze per il futuro e quali le concrete possibilità di dialogo tra queste due realtà disomogenee e interdipendenti? Il Convegno cercherà di individuare alcune chiavi di risposta nel confronto internazionale tra i loro protagonisti, favorendo altresì un momento di riflessione per tutti coloro che condividono l’importanza della qualità della vita ed il valore della responsabilità personale.