Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

Luca Franco Ferrari direttore
martedì 4 giugno 2019, ore 20.30
Munizioniere

Il progetto dell’operina I lacci d’Amore prende il via da alcune composizioni di Antonio Vivaldi che subiscono quello che all’epoca si chiamava “travestimento”, ma al contrario: a brani sacri (arie e duetti) viene cambiato il testo che diventa profano. A ciò si uniscono alcune composizioni strumentali che vengono riarrangiate aggiungendo una parte destinata al coro. Dalle musiche originali di Vivaldi così rielaborate, e completando con i recitatavi composti appositamente, nasce una sorta di opera-pasticcio, come usava nel Settecento, di ambientazione pastorale, che vuole riprodurre nella struttura e nel linguaggio il melodramma coevo.
 
Il progetto nasce da un’idea di Luca Franco Ferrari, direttore del laboratorio di Alfabetizzazione corale Il Coro degli Stonati – Genova ed è stato realizzato attraverso la collaborazione tra i musicisti Luisa Bagnoli nel ruolo di librettista e Alessandro Alexovits come arrangiatore e compositore.
 
L’esecuzione diretta da Luca Franco Ferrari prevederà appunto la partecipazione de Il Coro degli Stonati, composto da sessanta elementi, a cui si affiancheranno come ogni anno L’Accademia Strumentale degli Intonati, in questo caso in formazione orchestrale, e due soliste vocali che daranno vita ai due personaggi principali dell’opera, Irene e Fileno.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi