Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

concerto
Mazzini – Rossini – Paganini
Accademia musicale dell’800
 
venerdì 29 marzo 2019, ore 21
Sala del Minor Consiglio

Il concerto, strutturato come una Accademia musicale ottocentesca, prende spunto dalle lettere di Mazzini, scritte dal suo esilio londinese alla madre, in cui descriveva i brani che suonava con la sua chitarra assieme agli altri esuli italiani in Inghilterra. Un evento “filologico”, che prevede l’esecuzione di brani rari, come i due Terzetti per due violini e chitarra di Paganini, un ampio omaggio a Rossini, autore grande amico di Paganini e legato a Mazzini, di cui saranno proposte Sinfonie d’opera in edizioni originali dell’800 e “Di tanti palpiti” di Paganini per violino e chitarra, ed infine, di Giuseppe Mazzini, l’unico brano da lui scritto e a noi pervenuto e custodito nel Museo del Risorgimento di Genova, ovvero il “Canto delle mandriane bernesi”.
 
Andrea Cardinale, violino e José Scanu, chitarra
presenta Mazzini – Rossini – Paganini, Accademia musicale dell’800
 
Niccolò Paganini, Terzetto per due violini e chitarra MS 116
Andante sostenuto – Tempo di minuetto – Andantino
Andrea Cardinale – Giovanni Sardo, violini
José Scanu, chitarra
 
Nicolò Paganini, Serenata per due violini e chitarra MS 115
Introduzione – Minuetto Amoroso
Andrea Cardinale – Giovanni Sardo, violini
José Scanu, chitarra
 
Nicolò Paganini, “I palpiti”, variazioni sul tema “Di tanti palpiti” dal Tancredi di Rossini op. 13 M.S. 77
Andrea Cardinale, violino
José Scanu, chitarra
 
Gioacchino Rossini, Sinfonia nell’opera Il Barbiere di Siviglia, adattamento originale dell’epoca di F.Carulli – Camerata Musicale Ligure
 
Giuseppe Mazzini, Canto delle mandriane bernesi – Camerata Musicale Ligure
 
Gioacchino Rossini, sinfonia nell’opera La Gazza Ladra, adattamento originale dell’epoca di F.Carulli –
Camerata Musicale Ligure
 
Si ringrazia “Aquila Corde Armoniche” per aver generosamente donato la muta delle corde delle chitarre storiche

La Camerata Muiscale Ligure si è costituita a Imperia nel 1988 sotto la guida di José Scanu. In trent’anni di attività concertistica, la CML è stata invitata da numerose istituzioni italiane ed estere. Ha all’attivo centinaia di concerti e decine di brani in programma con un vasto repertorio dal barocco alla musica leggera; diverse le dirette e la presenza in programmi per Radio Rai, su Rai Tre, Mediaset e per numerose emittenti private nazionali e regionali. Nell’àmbito teatrale e della musica leggera ha collaborato tra gli altri con Walter Maestosi, Gino Paoli, Dario Vergassola, Max Manfredi, Sergio Maifredi, Fabrizio Lo Presti, Franco Carli, Eugenio Ripepi, e con Luigi Maio “Il Musicattore”®. Numerosi i premi e riconoscimenti: nel 2006 il “Premio alla cultura” al Festival di Cervo, tra il 2008 e il 2009 dal Gruppo Promozione Musicale di Camogli, dai Comuni di Imperia, Calizzano, Albissola Marina e dal Circolo degli Amici della Lirica di Imperia. In occasione del conferimento del Premio De André 2009 a Don Andrea Gallo, il Sindaco di Genova ha consegnato alla CML la “Medaglia del Bigo”, massima onorificenza del Comune di Genova per meriti artistici, in virtù dei consensi ottenuti in vent’anni di attività concertistica. Tra il 2008 e il 2009 ha effettuato “Il Tour dei vent’anni”, una lunga tournée lungo la Penisola, con lo spettacolo “Viaggio in Italia”, sotto il patrocinio della Regione Liguria. Per il 150mo dell’Unità d’Italia nel 2011 ha presentato “Per quel sogno tricolore…150 anni di storia italiana tra musica e letteratura”, letture di Francesco De Nicola, con il logo ufficiale concesso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Unità Tecnica di Missione per le celebrazioni dell’Unità d’Italia. In occasione del 90mo della costituzione della città di Imperia, il 21 ottobre 2013 la CML ha ottenuto dal Sindaco di Imperia il riconoscimento di “ambasciatori della cultura imperiese e italiana nel mondo” nel corso del concerto ufficiale delle celebrazioni nello storico Teatro Cavour di Imperia Porto Maurizio effettuato con la chitarra appartenuta a Giuseppe Mazzini. Ha inciso dal vivo nel 2002 per la casa discografica Philarmonia il CD “Rossiniana” con brani rari di Rossini, nel 2008 il CD “Viaggio in Italia” per la DeVEga edizioni musicali, con l’attore Walter Maestosi e “Da Rossini a De André “ edizioni GPM di Camogli, tutti con varie ristampe, nel 2011 il DVD “Per quel sogno tricolore”. Per i 25 anni di ininterrotta attività artistica ha partecipato a tutta una serie di manifestazioni ed eventi e l’incisione del CD “Mazzini la chitarra e l’opera”, che è stato recensito e segnalato da varie testate tra cui Rai-Radio Tre, Rai TgR Liguria, Studio Uno di Cremona, il Venerdì di Repubblica, Suono e vari quotidiani nazionali e regionali. Nel 2019 ricorrono i trent’anni di carriera dell’Ensemble con una lunga tournée italiana ed estera, assieme a tutti gli artisti che hanno accompagnato a vario titolo il gruppo.

Andrea Cardinale è stato il primo allievo del suddetto Conservatorio ad aver eseguito più volte a memoria in un unico Concerto la versione integrale dei celebri 24 Capricci di Paganini e ad averla incisa su CD. Si è perfezionato con i celebri Maestri Berl Senofsky (Peabody Conservatory, Baltimora), D. Cottalasso (Teatro alla Scala), A. Casabona, G. Gaccetta, F. Gulli, G. Carmignola e lungamente con Ruggiero Ricci. In oltre vent’anni di carriera concertistica ha al suo attivo oltre mille Concerti, si è esibito come solista in tutta Europa, Nord America, Sud America, Asia ,Africa. Ha svolto tournées in Italia, Francia, Spagna, Belgio, Austria, Svizzera, Stati Uniti, Giappone, Inghilterra, Russia, Polonia, Romania, Macedonia, Repubblica Ceca, Svezia, Norvegia, Irlanda, Algeria, Emirati Arabi, Malesia, Uruguay e Brasile, toccando importanti centri Musicali tra cui Berlino, Monaco di Baviera (Gastaig ), Londra, Manchester (City Hal ), Cambridge (Trinity College Concert Festival dei due mondi), Portofino ( Classica International Music Festival, Torino (Teatro Alfieri), Auditorium del Lingotto, Carro (Festival Paganiniano), Mantova (Teatro Bibiena), Parigi (Fệte Natonale de la Musique), Nancy (Nancyphonoies), Dublino, New York (Lefrak Concert Hall ,Madison Hall), Washington D.C All), Spoleto, Parigi, Dublino, New York, Washington D.C., Boston, Atlanta , Praga, Varsavia (Palazzo della Cultura) , San Pietroburgo, Osaka. Come solista con orchestra ha eseguito i concerti per violino e orchestra di Bach, Vivaldi, Mozart, Paganini, Ciaikowsky. Ha inciso oltre 15 cd per case discografiche italiane, tedesche, inglesi e americane. Recentemente ha registrato il cd prodotto da Broad-way intitolato “Il Salotto Rosso di Paganini” con l’integrale dei 24 Capricci recensito con entusiasmo dai più autorevoli Violinisti e Critici Musicali selezionato da Ricordi-Feltrinelli. Si è esibito in Concerto imbracciando lo Stradivari ” Il Cremonese ” 1715 e il Guarneri del Gesù ” Lo Stauffer ” 1734 (Cremona Museo Palazzo Comunale-Salone dei Quadri e Auditorium S.Domenico). Suona un prezioso violino Vuillaume del 1864.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi