Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

Incontro di studio
Una risorsa per la città:
il recupero dei Parchi di Nervi,
gestione e valorizzazione
dei giardini storici

Saluti ed introduzione di Enrico Dassori, Dipartimento di Architettura e Design, Università di Genova e Sara De Maestri, Presidente di Italia Nostra, Sezione di Genova
 
Prima parte – Relazioni
Coordina Francesca Mazzino, docente di architettura del paesaggio, Dipartimento di Architettura e Design, Università di Genova
 
Mara Sugni, Ente Villa Carlotta, Servizi Educativi
Il giardino botanico di Villa Carlotta, Tremezzo (Como)
 
Gabriella Pircher, Castel Trauttmansdorf, Gestione e pianificazione paesaggistica, Provincia di Bolzano
I giardini di Castel Trauttmansdorf, Merano (Bolzano)
 
Silvio Anderloni, Direttore di Boscoincittà- Luisa Toeschi, Presidente Italia Nostra, Sezione di Milano Nord
Il parco urbano di Boscoincittà (Milano)
 
Luigi Minuto, presidente del Centro di servizio di Ateneo per i Giardini Botanici Hanbury (GBH), Università di Genova
I Giardini Botanici Hanbury, La Mortola (Ventimiglia)
 
Michele Cassissa, presidente del Consorzio Villa Serra, Comuni di Genova, Sant’Olcese, Serra Riccò
Il parco storico di Villa Serra, Comago (Genova)
 
Italo Porcile, Assessore alle politiche ambientali, Comune di Genova
I danni dell’uragano e gli interventi per la riapertura dei parchi di Nervi
 
Francesca Mazzino, docente di architettura del paesaggio, Dipartimento di Architettura e Design, Università di Genova
Progettare il futuro dei parchi di Nervi
 
Nicola Costa, presidente della Fondazione Acquario di Genova
Strategie di promozione e pianificazione gestionale
 
Seconda parte – Tavola rotonda
Modera Massimo Righi, direttore del Secolo XIX
Interventi dei candidati sindaci di Genova
Dibattito e chiusura dell’incontro con Sara De Maestri, Presidente di Italia Nostra, Sezione di Genova

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi