Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

Partendo da quella che era l’identità di Genova prima delle distruzioni belliche, saranno esaminate le scelte di rinnovo urbanistico di interi quartieri cittadini semidistrutti dai bombardamenti, le modalità di ricostruzione o di restauro degli edifici monumentali ripetutamente colpiti, le scelte assolutamente innovative nel campo della museografia, l’impegno operativo e di studio grazie al quale sono stati effettuati dalla metà degli anni cinquanta in poi straordinari recuperi di aree urbane e di complessi architettonici che hanno contribuito a creare una nuova identità di Genova: un’eccellenza, questa, riconosciuta anche a livello internazionale come dimostra la designazione di “Genova capitale europea della cultura 2004” avvenuta nel 1998 da parte degli Stati membri dell’Unione Europea.

Giovanna Rotondi Terminiello è stata dal 1976 al 1996 Soprintendente per i Beni Artistici e Storici della Liguria e dal 1996 al 2006 professore a contratto di “Storia e tecnica del restauro” presso l’Università di Genova, corso di laurea in Conservazione dei Beni Culturali. Dal 1996 è presidente della giuria del premio nazionale “L’Arca dell’Arte. Premio Rotondi ai Salvatori dell’Arte”. Dal 2010 insegna in UniAuser nell’area arte, cultura e spettacolo.

rassegna Genova del Novecento, un secolo di trasformazioni, a cura di Matteo Fochessati e Giovanna Rotondi Terminiello

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi