Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

Alessandro Ferraro dell’Università di Genova ci guida in tre passeggiate immaginarie (per ora) nei luoghi letterari della nostra città. I protagonisti dei percorsi sono alcuni fra i poeti maggiori del Novecento europeo: Eugenio Montale, Giorgio Caproni ed Edoardo Sanguineti.


La Genova di Giorgio Caproni

Giovedì 23 aprile 2020, ore 17.30

Si comincia con Caproni, nella cui opera in versi Genova è rientrata «tutta» e «intera», come sottolinea “Litania”. Una città «dell’anima» dove spiccano tre luoghi che sono diventati simboli: piazza Bandiera dell’incontro con Enea, padre in spalla e figlio per mano, sotto forma di gruppo scultoreo «in carne ed ossa»; la funicolare che parte da Largo Zecca, raggiunge Righi e sfonda l’ultima stazione in un viaggio dal ventre materno al post mortem; l’ascensore di Castelletto preso a Portello per andare in paradiso


La Genova di Eugenio Montale

Martedì 5 maggio 2020, ore 18.15

Si prosegue con Montale, inoltrandoci nell’«oscura primavera di Sottoripa»: quasi un secolo dopo quel mottetto e quel portico conservano, come un pegno, la poesia e la Genova più autentiche del premio Nobel, il quale successivamente ha «frugato addietro» nei propri ricordi e ha messo in versi uno piccolo stradario della memoria personale, da corso Dogali, dove nacque, a via Caffaro, la «vecchia strada in salita», passando per il glorioso Giardino d’Italia.


La Genova di Edoardo Sanguineti

Giovedì 14 maggio 2020, ore 18.15

Si conclude con Sanguineti che vide una studentessa rotolare a rallentatore e rovinosamente lungo la scalinata di via Balbi 3 che voleva forse comunicargli qualcosa, o che s’illuse di potersi rifare una vista e una vita cambiando gli occhiali presso un istituto ottico di corso Buenos Aires.

Ed è lo stesso Sanguineti a passare il testimone a due dei poeti contemporanei più importanti, De Signoribus e Testa, per l’ultimo tratto della maratona immaginaria nei luoghi letterari di Genova.


In collaborazione con Luoghi d’Arte e Diraas Università di Genova

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi