Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

incontro con Andrea Colamedici, Maura Gancitano e Simone Regazzoni
domenica 4 ottobre 2020 ore 18, Sala del Maggior Consiglio

Presentazione del libro La palestra di Platone di Simone Regazzoni, Edizioni Ponte alle Grazie

Per troppo tempo la filosofia è stata ridotta a mero discorso teorico disincarnato per pensatori da tavolino. È arrivato il momento di cambiare postura e rimettere in gioco il corpo in filosofia. E’ arrivato il momento di tornare alla palestra di Platone, il gymnasion a nord ovest di Atene in cui Platone e i suoi allievi praticavano con la stessa serietà il dialogo e la lotta, nutrivano il corpo e la mente. Si tratta di rileggere in modo inedito la filosofia platonica come cura e allenamento del plesso mente-corpo e di proporre una filosofia incarnata per l’oggi. È il compito che si prefigge Simone Regazzoni: rimettere il filosofo in piedi, abbandonare l’archeologia del sapere e iniziare a pensare a partire dal e attraverso il corpo. La filosofia torna così a essere un’arte del corpo vivente attraverso cui fare esperienza della propria potenza di esistenza, dei propri limiti e del loro superamento, della paura, della fatica, del dolore, della gioia, della possibilità di sottrarsi a  dispostivi di potere e di elevarsi. Passando per Thoreau, Nietzsche, Foucault, Shusterman – che hanno messo in gioco il proprio corpo facendo filosofia – si arriva al culturismo di Schwarzenegger, ai pugni di Muhammad Ali, alle Mixed Martial Arts, agli allenamenti di Bruce Lee e alle arti marziali praticate da Simone Regazzoni.
Egli stesso filosofo atleta che si muove nell’orizzonte della filosofia incarnata per provare ogni giorno a essere migliori di ciò che si è.


Allievo di Jacques Derrida, Simone Regazzoni ha conseguito un dottorato in filosofia in cotutela presso le università di Parigi VIII e Genova. Ha insegnato presso l’Università Cattolica di Milano e l’Università di Pavia. Attualmente è docente presso l’IRPA (Istituto di Ricerca di Psicoanalisi Applicata) di Milano e Ancona. Collabora con la Scuola Holden di Torino e scrive per “Tuttolibri” della “Stampa”. E’ autore di una quindicina di volumi, tra cui ricordiamo: Stato di legittima difesa. Obama e la filosofia della guerra al terrorismo, Ponte alle Grazie, 2013; Ti amo. Filosofia come dichiarazione d’amore, Utet, 2017; La filosofia di Harry Potter, Ponte alle Grazie, 2017; Iperomanzo. Filosofia come letteratura, il melangolo, 2018; Derrida, il desiderio della scrittura, Feltrinelli, 2018. E’ autore di tre romanzi: Abyss, Longanesi, 2014; Foresta di tenebra, Longanesi, 2017; I segni del male, Rizzoli, 2020.

Presentazione del libro La società della performance. Come uscire dalla caverna di Maura Gancitano e Andrea Colamedici, Edizioni Tlon

Quella in cui viviamo è la società della perfomance: un’epoca in cui il senso del sacro ha lasciato lo spazio all’immediatezza, l’autenticità all’imitazione, la cura per l’altro alla vanità dei nostri profili social. Siamo convinti di essere razionali, eppure tanti dei nostri comportamenti quotidiani sono frutto di pulsioni e non di sentimenti, e per questa ragione siamo costantemente manipolabili, misurabili, prevedibili. La società della perfomance è una riflessione spietata e fulgida sulla condizione di tutti noi, sui nostri complessi, le nostre storture e sulle nostre possibilità di liberazione. Maura Gancitano e Andrea Colamedici offrono un modo per liberarci dalle catene che ci inchiodano alla fruizione passiva dei molti schermi di cui si compone la nostra vita, tratteggiando un sentiero evolutivo complesso ma pieno di possibilità.


Andrea Colamedici e Maura Gancitano, filosofi e scrittori, sono gli ideatori di Tlon, scuola di filosofia, casa editrice e libreria teatro.
Hanno scritto insieme Tu non sei Dio (2016), Lezioni di Meraviglia (2017), La Società della Performance (2018) e Liberati della brava bambina (Harper Collins 2019). Conducono per Audible i podcast Scuola di Filosofie e Audible Club (primo club degli audiolibri italiano), e sono gli ideatori della Festa della Filosofia e delle maratone online Prendiamola con Filosofia.

Per partecipare all’incontro è obbligatoria la prenotazione online con il modulo sottostante:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi