Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

lunedì 19 dicembre 2011, ore 21 Sala del Maggior Consiglio

 20111219_cantarella.mp3 – durata 0h.46m

Il problema del rapporto tra generazioni attraversa il tempo e molti sono i tentativi di individuare le ragioni delle tensioni che lo contraddistingue. Poiché non di rado si pensa di individuarle nella crisi della famiglia tradizionale, può essere utile gettare uno sguardo alla storia della famiglia patriarcale romana, dalla quale la nostra discende, e della quale ha mantenuto molte caratteristiche, sul piano legislativo, sino alla riforma del 1975. Una simile analisi infatti rivela che i conflitti familiari non sono affatto più forti oggi di quanto non fossero allora. La dipendenza dei figli dai padri era pesantissima: fino a che il padre era in vita, i figli, quale che fosse la loro età, oltre a essere sottoposti al potere disciplinare paterno, dipendevano economicamente dal padre, unico titolare del patrimonio familiare, che ne disponeva come credeva. Così stando le cose, i rapporti padre/figlio erano tali da indurre parte degli antichisti a parlare del parricidio come di una vera e propria nevrosi nazionale. Quel che emerge dal confronto con il passato è che non vi sono molte ragioni per rimpiangere una famiglia che -pur ovviamente mutata nel tempo- ha tuttavia mantenuto, sino a pochi decenni or sono, una struttura autoritaria assai poco rispettosa delle libertà individuali dei suoi componenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi