Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

È molto difficile parlare dell’amore umano, è forse più facile parlare dell’amore tra Dio e il suo popolo, tra Dio e la sua chiesa, che non parlare dell’amore tra un uomo e una donna, dell’amore umano e terreno. Oggi attraversiamo un momento in cui l’amore umano è parlato, ostentato, mostrato, ma forse non è pienamente vissuto.
Più che un pansessualismo dominante, oggi c’è una senescenza precoce dei sensi, c’è un’impotenza sempre più diffusa, probabilmente perché a questo amore è difficile accedere con autenticità, e parlarne in maniera veritiera.

Enzo Bianchi (Castel Boglione, Monferrato,1943) è fondatore della Comunità Monastica di Bose, e ne è stato il priore per molti anni. E’ inoltre autore di testi sulla spiritualità cristiana e sulla tradizione di dialogo della Chiesa con il mondo contemporaneo. Esperto nominato da papa Benedetto XVI ai Sinodi dei Vescovi del 2008 e 2012, nel 2014 papa Francesco lo ha nominato Consultore del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani.
Collabora a «La Stampa», «la Repubblica », «L’Osservatore romano», «Avvenire» e «Jesus».
Ha pubblicato fra l’altro: La differenza cristianaPer un’etica condivisaL’altro siamo noiFede e fiducia, Dono e perdonoIl pane di ieriOgni cosa alla sua stagioneSpezzare il pane, Raccontare l’amore, L’amore scandaloso di Dio e Gesù e le donne.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi