Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

Con l’autore dialoga Francesco Pacifico

A sei anni di distanza da Punto Omega, lo scrittore americano Don DeLillo torna in Italia con Zero K, definito già come il romanzo più saggio, il più ricco, il più divertente e il più commovente,
un inno all’umanità e insieme una meditazione sulla morte e un abbraccio alla vita Un’occasione per conoscere da vicino uno dei maestri della narrativa postmoderna americana, considerato il romanziere più influente della sua generazione.
Osservatore acuto della società americana e del suo immaginario collettivo, Don DeLillo descrive la realtà che lo circonda attraverso i media, la religiosità, la politica.
 
Nella sua lunga carriera ha vinto il National Book Award, il PEN/Faulkner Award e il Jerusalem Prize. Il prossimo novembre riceverà la Medal for Distinguished Contribution to American Letters, il più importante riconoscimento letterario americano.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi