Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

dal 21 gennaio al 4 febbraio 2019
 
Sala del Maggior Consiglio, ore 17.45
 
 
A cura di Anna Orlando
Il ciclo è dedicato alla memoria di Lea Mattarella
 
Paul Cézanne, La montagna Sainte-Victoire, 1904-06

Nei decenni cruciali che corrono tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, nel momento del decisivo avvento della modernità, gli artisti sono sollecitati a ripensare in modo radicale le loro scelte di campo. Non si tratta di semplici questioni di stile, ma di decidere il ruolo della pittura nell’ambito della produzione artistica e in relazione con le altre arti, con la fotografia, con la scienza, con la società e i suoi veloci mutamenti sociali ed economici. Cosa osservano i pittori? Turner, Corot, Monet, Pissarro, Signac, Cézanne, Matisse, Picasso e gli altri? Come restituiscono sulla tela ciò che vedono? Quali nuove tecniche sperimentano per raccontare a loro modo la realtà che li circonda?
Guidati da alcune delle opere esposte nella mostra Da Monet a Bacon. Capolavori della Johannesburg Art Gallery, i relatori del ciclo approfondiranno i tre filoni maestri dei “generi”: la pittura di figura, quella di paesaggio e quella in cui si racconta il quotidiano, dall’intimità domestica alla vita in città.

21 gennaio 2019, ore 17.45
Dipingere… il nudo e la figura
Anna Orlando
 
 

28 gennaio 2019, ore 17.45
Dipingere… la natura
Marco Di Capua
 

4 febbraio 2019, ore 17.45
Dipingere… la vita di tutti i giorni
Francesca Castellani
 
 

Rassegna collaterale alla mostra Da Monet a Bacon. Capolavori della Johannesburg Art Gallery, esposta nel Sottoporticato fino al 3 marzo 2019

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi