Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

Le Disposizioni anticipate di trattamento (DAT), note al grande pubblico come “Testamento biologico”, permettono ai cittadini di decidere oggi quali trattamenti sanitari accetteranno o rifiuteranno in caso di futura incapacità di esprimere le proprie volontà. Si tratta di argomento delicato e complesso, che rimanda a problematiche culturali, giuridiche, sanitarie. Si tratta in ogni caso di un diritto ormai sancito dalla legge, sul quale tuttavia c’è carenza di informazione.
Per questo motivo le realtà associative – ass. Luca Coscioni, ass. Braccialetti bianchi, ass. Gigi Ghirotti, Chiesa Valdese Genova, Aps Arci Zenzero, Creamcafè, Ass. Medici di medicina generale per il sociale, Istituto italiano di bioetica – hanno organizzato l’incontro e si pongono l’obiettivo di istituire un servizio gratuito di informazioni e consulenza per i cittadini.
Partecipano: Luisella Battaglia, docente di Filosofia morale e di Bioetica all’Università di Genova, componente del Comitato nazionale per la Bioetica, fondatrice dell’Istituto italiano di Bioetica e il Marco Riccio, medico anestesista, membro del Consiglio generale dell’associazione Luca Coscioni.
Modererà l’incontro Alessandro Cassinis, giornalista genovese.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi