Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

Le Disposizioni anticipate di trattamento (DAT), note al grande pubblico come “Testamento biologico”, permettono ai cittadini di decidere oggi quali trattamenti sanitari accetteranno o rifiuteranno in caso di futura incapacità di esprimere le proprie volontà. Si tratta di argomento delicato e complesso, che rimanda a problematiche culturali, giuridiche, sanitarie. Si tratta in ogni caso di un diritto ormai sancito dalla legge, sul quale tuttavia c’è carenza di informazione.
Per questo motivo le realtà associative – ass. Luca Coscioni, ass. Braccialetti bianchi, ass. Gigi Ghirotti, Chiesa Valdese Genova, Aps Arci Zenzero, Creamcafè, Ass. Medici di medicina generale per il sociale, Istituto italiano di bioetica – hanno organizzato l’incontro e si pongono l’obiettivo di istituire un servizio gratuito di informazioni e consulenza per i cittadini.
Partecipano: Luisella Battaglia, docente di Filosofia morale e di Bioetica all’Università di Genova, componente del Comitato nazionale per la Bioetica, fondatrice dell’Istituto italiano di Bioetica e il Marco Riccio, medico anestesista, membro del Consiglio generale dell’associazione Luca Coscioni.
Modererà l’incontro Alessandro Cassinis, giornalista genovese.