Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

Un’imperatrice a Genova: il monumento funebre di Margherita di Brabante di Giovanni Pisano
 
1° marzo 2018, ore 21
Sala del Maggior Consiglio

Questo gruppo scultoreo, conservato oggi nel Museo di Sant’Agostino, è una di quelle opere d’arte davanti alle quali nessuno resta indifferente: realizzato a settant’anni da uno dei più straordinari e originali scultori di tutti i tempi, Giovanni Pisano, faceva parte di un complesso monumentale che oggi è perduto, ma che è possibile, se non ricostruire, rievocare. Il volto, affascinante e vivido, che lo scultore presta alla regina è un ritratto, ma di un tipo molto diverso da ciò che oggi noi intendiamo con questo termine. E’ un capolavoro che consente inoltre di raccontare una storia avvincente in cui si susseguono trionfi e sconfitte, grandi speranze e gioie, e dolori profondi.

Clario Di Fabio ha studiato nelle Università di Genova e di Firenze. Per un ventennio direttore di museo, dal 2005 insegna Storia dell’Arte Medievale presso l’Università di Genova. Specialista di scultura italiana e francese tra XII e XIV secolo, e in modo particolare di Nicola e Giovanni Pisano, si occupa di problemi legati alla committenza artistica e alla circolazione di artisti e modelli figurativi fra Italia, Europa e Mediterraneo fino alla metà del XV secolo. Particolare attenzione ha riservato alla cultura figurativa e architettonica genovese. Ha pubblicato molti saggi e alcuni volumi su questi argomenti e ha curato o contribuito alla realizzazione di mostre di grande rilievo, dedicate non solo ad argomenti medievali.

Rassegna Superba Bellezza, a cura di Piero Boccardo e Marco Carminati

Sponsor della rassegna

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi