Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

Biblioteche del Sistema Urbano del Comune di Genova

Biblioteca Berio, Biblioteca Cervetto, Biblioteca De Amicis, Biblioteca Saffi, Biblioteca Brocchi, Biblioteca Lercari, Biblioteca Gallino, Biblioteca Bruschi-Sartori

In occasione della mostra Rubens a Genova le biblioteche genovesi partecipano al progetto Genova per Rubens. A Network a cura di Anna Orlando, con un programma assai differenziato che accompagna l’esposizione con ulteriori occasioni di incontro, confronto e gioco. 

Il sistema delle biblioteche genovesi che permea tutto il tessuto genovese da Ponente a Levante, dalla Val Bisagno alla Val Polcevera si veste dunque di “Rubens” e declina, secondo il proprio patrimonio, il proprio territorio e la propria voce i capitoli di questa straordinaria esposizione: i Palazzi, la vita in villa, le dame, l’abbigliamento, il lusso, i fanciulli e molto altro ancora. Rubens in questo modo entra davvero nelle trame della nostra città, in ogni quartiere e in ogni strada dove la biblioteca rappresenta un presidio culturale imprescindibile e talvolta unico e dove la città diventa un solo grande contenitore culturale in cui conoscersi e riconoscersi, scambiarsi idee e raccoglierne di nuove. 

Il contributo culturale corale delle biblioteche cittadine offre un palinsesto di iniziative e di attività ricco e variegato che conduce alla scoperta di Rubens e, attraverso di lui, della città di Genova.


Consulta qui il programma completo


Visite

8 ottobre 2022, ore 15 e 17 | Biblioteca Gallino, presso il CC Buranello
Una passeggiata tra le Ville di Sampierdarena

Partenza da Largo Pietro Gozzano 3 (ingresso principale della Villa Imperiale Scassi).  In collaborazione con i Cercamemoria della biblioteca Gallino, cultori e profondi conoscitori della storia locale, un tour tra le Ville storiche di Sampierdarena, (principalmente sull’asse di Via Nicolò D’Aste e di Via Sampierdarena) per far conoscere il sistema di Villa che nel Ponente Genovese ha avuto la sua più alta espressione tra il ‘500 ed il ‘700. Rubens né celebro ben due, la Villa Spinola di San Pietro e la Villa Grimaldi detta La Fortezza, inserendole nella prima edizione del suo libro I Palazzi di Genova del 1622. La passeggiata ne individuerà una ventina, ma di tante altre “nascoste” nel tessuto cittadino ne scopriremo le tracce. 
Informazioni: 010 6598102 – biblgallino@comune.genova.it
Ingresso libero

11 ottobre 2022, ore 15 | Biblioteca Cervetto
Come ai tempi di Rubens. Viaggio nei tesori di quartiere

Visita guidata alla chiesa di San Bartolomeo della Certosa dove è conservata l’Incoronazione di spine, una tela che nel 2006 è stata attribuita a Caravaggio. Nella chiesa sono inoltre presenti alcune opere di Giovanni Carlone, pittore di scuola genovese del XVII secolo; un altro esempio di quel periodo artistico si trova inoltre nella cripta sotto l’altare maggiore che ospita i resti del Doge Ambrogio Di Negro. 
Max. 20 partecipanti, su prenotazione. Informazioni: 010 5577730 – cervetto@comune.genova.it 
Ingresso libero

Genova per Rubens. A Network, scopri qui tutti gli eventi in programma, le mostre in città, l’itinerario, le visite guidate, le aperture speciali e i progetti educativi