Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

Dal cucchiaio alla città
incontro con Paola Pelissetto,
Marinella Di Fazio e Mario Caraffini

“Dal Cucchiaio alla Città” è la celebre espressione creata da Ernesto Nathan Rogers nel 1952 che spiega, nella sostanza, il moderno metodo razionale di progettazione: partendo da una necessità e dalla funzione che la soddisfa, se ne ricava la forma di un oggetto perfetto.
Da questo punto di vista un cucchiaio, una sedia, una lampada, un grattacielo ed infine una città, richiedono la stessa forza progettuale che delle necessità della vita tutto comprende.
Questa espressione rappresenta in fondo la conclusione di un percorso che parte molto lontano nel tempo e che vede Walter Gropius e Mies Van Der Rohe tra i principali attori.
All’inizio la Germania tra le due guerre, con Berlino capitale europea della modernità, poi gli Stati Uniti della prima metà del Novecento in travolgente ascesa sul mondo: ecco gli scenari principali in cui questa vicenda si muove.
A cura del Centro Culturale Primo Levi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi