Salta al contenuto

Fondazione Palazzo Ducale Genova

La Chiesa mediatica
21 maggio 2018, ore 17.45
Sala del Maggior Consiglio

L’esortazione di Francesco I per una «Chiesa in uscita», che realizzi «il sogno missionario di arrivare a tutti» (Evangelii Gaudium 31) si traduce in una adeguata strategia della comunicazione pastorale e ecclesiale. La Chiesa è sollecitata a stare in mezzo alla gente, e quindi anche nella community virtuale dei social: Facebook, Twitter, YouTube e Instagram sono mezzi utilizzati per l’evangelizzazione e per iniziative di solidarietà. Se Giovanni Paolo II definiva la comunicazione la ‘nuova frontiera della missione della Chiesa’, già in epoca conciliare Paolo VI ne rimarcava l’esigenza di un uso appropriato, con l’istituzione della Pontificia commissione delle comunicazioni sociali (1964) e della Giornata mondiale per le Comunicazioni sociali (1967). Nel solco di questo costante adeguamento alla tecnologia comunicativa va intesa ‘la chiesa al tempo di Twitter’, dove fece il suo ingresso ufficiale nel 2012, con Benedetto XVI. Oggi 40 milioni di followers seguono Papa Francesco su @Pontifex it.

Andrea Tornielli è vaticanista de la Stampa

Rassegna Lo status del Vaticano, a cura di Marco Ansaldo e Sandra Isetta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi